La Fondazione

La Fondazione dell’Ordine è attiva dal 1998 con attività formative, culturali e offrendo servizi ai professionisti. In questa sezione le informazioni sul suo funzionamento e sui progetti realizzati. 

ISTITUZIONE E FINI

La Fondazione dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano è un ente senza fini di lucro nato nel 1998 con lo scopo di ampliare il dibattito sui temi dell’architettura e diffondere la consapevolezza del ruolo professionale dell’architetto nella società. Attraverso occasioni pubbliche di confronto, l’organizzazione di corsi d’aggiornamento professionale, itinerari di architettura, attività editoriali, premi, mostre e la promozione di concorsi di progettazione, la Fondazione ha acquisito riconoscibilità nel territorio cittadino rendendosi punto di riferimento milanese per i professionisti del progetto e per un pubblico ampio di appassionati di architettura. In questi vent’anni di attività, con la guida del suo Ordine fondatore, la Fondazione è progressivamente cresciuta fino a intraprendere, a partire dal 2016, un percorso di autonomia organizzativa, di apertura a nuove attività e alla partecipazione di terzi, sfociato nella definizione di uno statuto approvato il 20 ottobre del 2017. Il nuovo statuto, che prevede una figura apicale con la qualifica di Direttore, descrive una Fondazione aperta a Soci sostenitori esterni all’Ordine degli Architetti, privati o pubblici e, riorganizzando l’insieme degli organi di controllo, consolida il suo scopo: proseguire le attività di supporto alla professione, dialogo e proposta culturale con e per la cittadinanza, attraverso iniziative di formazione professionale e aggiornamento culturale. L’Ordine, come ente fondatore, attraverso la presenza maggioritaria di membri del Consiglio all’interno del nuovo Consiglio d’Amministrazione, rimane supervisore delle attività della Fondazione, dando indicazioni strategiche di sviluppo e orientando le azioni, garantendo la qualità dei contenuti. 

IL CONSIGLIO

Oggi la Fondazione persegue la propria mission sotto la supervisione del Consiglio d’Amministrazione, incaricato di fornire le linee di sviluppo all’attività di Fondazione. Guida e coordina l’operato della Fondazione la figura del Direttore.
Insediatosi il 5 febbraio 2018 e in carica fino al 2021, il Consiglio d’Amministrazione è un organo formato da quattro membri interni scelti tra i consiglieri dell’Ordine e tre personalità esterne di comprovata e riconosciuta rappresentatività e rilevanza professionale e culturale.

Leonardo Cavalli

Presidente

Architetto, fondatore e managing partner di One Works ha maturato una particolare esperienza nella gestione di processi complessi. Ha insegnato presso lo IUAV, la California State Polytechnic University di Los Angeles e assistente presso il Politecnico di Milano.

Alessandro Trivelli

Vicepresidente

Architetto libero professionista, Ph.D., fondatore dello studio SDARCH Trivelli&Associati con il quale sviluppa progetti di architettura e paesaggio con grande attenzione ai temi della sostenibilità ambientale. Docente a contratto al Politecnico di Milano e all’Università degli Studi di Bergamo.

Marialisa Santi

Consigliere

Architetto libero professionista, fondatrice dello studio Cristofori Santi Architetti Associati. Si occupa principalmente di progettazione degli interni in ambito retail per marchi della moda con incarichi in Europa, Asia e negli Stati Uniti.

Stefano Tropea

Consigliere

Architetto libero professionista, ha studiato presso l’Università IUAV di Venezia e l’Escola Tècnica Superior d’Arquitectura di Barcellona. Partner fondatore dello studio B22 e docente a contratto presso il Politecnico di Milano.

Gilda Bojardi

Membro esterno

Direttrice responsabile della rivista Interni, edita da Mondadori, nonché di tutte le pubblicazioni del sistema Interni dal 1994. Ha ideato nel 1990 l’evento FuoriSalone. Come curatrice, crea e organizza eventi e mostre culturali in vari Paesi. Laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano, ha conseguito il titolo di Avvocato presso la Procura del Tribunale di Milano. Dal 2005 è Officier des Arts et des Lettres, onorificenza del Ministero della Cultura francese; nel 2007 riceve l’Ambrogino d’Oro dal Comune di Milano per l’ideazione del FuoriSalone e nel 2014 il Premio ITA, Italian Talent Award, dalla Camera dei Deputati di Roma.

Giovanni Maria Paviera

Membro esterno

Partner di Vitale & Co. Real Estate dal 2017 vanta un track-record di oltre venticinque anni nel settore del mercato immobiliare. Coinvolto nella gestione di fondi e di patrimoni di portafogli clienti importanti e strutturati detenuti da investitori istituzionali. È stato coinvolto nella strutturazione di operazioni di M&A per un valore che supera i 7 miliardi di euro e nello sviluppo di progetti urbani epocali.

Ezio Micelli

Membro esterno

Professore ordinario di Estimo dal 2006 presso l’Università IUAV di Venezia. La sua attività di ricerca si incentra sull’analisi e sulle politiche relative ai mercati immobiliari e fondiari e sui temi legati alla valutazione di piani e progetti, con particolare attenzione alla relazioni tra pubblico e privato nella gestione innovativa degli strumenti urbanistici. È autore di numerosi saggi sul tema e di molti contributi su riviste nazionali e internazionali. Ha curato, con P. Lombardi, "Le misure del piano. Temi e strumenti della valutazione nella pianificazione" (1999) e per i tipi di Marsilio ha pubblicato "Perequazione urbanistica. Pubblico e privato per la trasformazione della città" (2004).

STAFF FONDAZIONE

Lo staff è coordinato da una direttrice e si divide in area generale (segreteria, relazioni esterne ed organizzazione eventi, amministrazione, servizi generali e logistica), attività culturali, attività formative, servizi alla professione, comunicazione.

 

La squadra di lavoro della Fondazione nel 2019 ha visto presenti:

11
Dipendenti
1
Intern
3
Collaboratori/Collaboratrici stabili
80
Del personale è donna. L’età media è di 33,45 anni.

Comitati
Tecnico-Scientifici

Nello svolgere le proprie attività culturali, formative e di supporto alla professione, la Fondazione si avvale della collaborazione di Comitati Tecnico-Scientifici.
Come previsto dall’art. 20 dello Statuto, i Comitati hanno la funzione di fornire, a titolo facoltativo, consulenza e contributi scientifici e culturali con lo scopo di garantire la qualità e la varietà dei contenuti proposti dalla Fondazione.
I membri dei Comitati sono nominati dal Consiglio di Amministrazione – previo consenso del Consiglio dell’Ordine – in virtù delle priorità stabilite dalle linee guida della Fondazione, e sono scelti tra personalità riconosciute che si sono distinte in campo culturale e professionale.

Tutti i Comitati nel corso del 2019 hanno svolto 3 riunioni di programmazione e avviamento delle attività, monitoraggio e valutazione delle stesse.

I comitati oggi attivi sono i seguenti.

CTS CULTURA

Franco Raggi, Caterina Bassoli, Ilda Curti, Carles Muro, Corinna Morandi, Stefano Tropea

CTS Professione

Francesca Frassoldati, Tiziano Vudafieri, Marialisa Santi, Francesca Vagliani e Alberto Bortolotti

CTS Formazione

Laura Malighetti, Fabio D’Agnano, Giulio Ceppi, Edmondo Occhipinti, Alessandro Trivelli, Filomena Pomilio

DELIBERE E INDIRIZZI 2019

Durante l’anno 2019 è stata resa completamente operativa la riforma di governance avviata nel 2017 e abbiamo svolto:

  • 3 Consigli di Amministrazione della Fondazione

    25 febbraio 2019 in cui si è approvato il bilancio consuntivo 2018 e il preventivo 2019;
    15 luglio 2019 in cui è stato valutato lo stato delle attività e dell’andamento economico del I semestre ed è stata presentata la pianificazione delle attività del II semestre;
    16 dicembre 2019 in cui sono state condivise le Linee guida e gli indirizzi delle attività della Fondazione dell’Ordine per l’anno 2020, una prima bozza di Bilancio preventivo e Piano Operativo 2020 e il nuovo calendario delle riunioni di Consiglio 2020.

  • 3 riunioni del Comitato Tecnico-Scientifico Professione

    20 marzo, 18 giugno e 5 novembre 2019 – per discutere l’avviamento delle principali attività dell’area e relativi sviluppi, come i rapporti con la PA, la creazione di un nuovo portale di domande e risposte a servizio degli iscritti, l’inizio delle attività di profilazione, le attività dedicate ai giovani e i progetti speciali, come il progetto ClimaMI. Su queste iniziative si baserà anche laprogrammazione al 2020 per aprirsi a nuove iniziative come il tirocinio professionale

  • 3 riunioni del Comitato Tecnico-Scientifico Formazione

    12 marzo, 25 giugno e 29 ottobre 2019 – per condividere la programmazione dell’offerta formativa annuale, impostare le attività del I semestre alla luce dei risultati del questionario sottoposto agli iscritti a gennaio 2019, programmare il II semestre e raccogliere e condividere le proposte sulla programmazione dell’anno 2020

  • 3 riunioni del Comitato Tecnico-Scientifico Cultura

    4 aprile, 20 giugno e 18 ottobre 2019 – rinnovato nella sua composizione, per pianificare le attività culturali in particolare le serate di architettura, il Premio Basilico, il progetto speciale annuale su Giancarlo De Carlo, gli itinerari di architettura dell’anno 2019, la programmazione delle serate per l’anno 2020 e realizzazione di un opuscolo su alcuni cicli di serate organizzate

Comunicazione & Ufficio stampa

È stata condotta attività regolare di comunicazione per la presenza sui media tradizionali, sui social media e per tenere aggiornati i canali istituzionali (sito web, newsletter) di Ordine e Fondazione. Sono stati raggiunti i seguenti risultati quantitativi.

SOCIAL MEDIA
Twitter
Linkedin
Facebook
Followers FOAM: da 2.200 a 2.292 (+4%) Followers OAM: da 250 a 384 (+53%)
OAM, collegamenti: da 2.034 a 2.527 (+24% vs 2018) OAM, followers: da 2.399 a 5.625 (+34% vs 2018)
FOAM, like: da 4.500 ca a 5.226 (+16% in 9 mesi, +80 like/mese) FOAM, followers: da 4.800 ca a 5.782 (+20% in 9 mesi, + 109/mese)

Sito, news & newsletter

Nel 2019 il doppio sito ha registrato dati di crescita in termini di utenze uniche e visualizzazioni di pagine.
Solo queste ultime, riferite al sito Fondazione, riportano un segno negativo, dovuto (riteniamo) alla minore produzione di pagine (gli accessi degli utenti unici, al contempo, rilevano un segno += meno notizie ma più interesse).

Anno 2019 - Sito Web Traffico
Anno 2018 - Sito Web Traffico
OAMi, utenti unici: 541.654 (+14% in 9 mesi, ca >65.000 ut. unici in più)
OAMi, utenti unici: 474.007
OAMi, visualizzazione pagine: 4.114.963 (+2% in 9 mesi, >110.000 visual, pagine in più)
OAMi, visualizzazione pagine: 4.004.509
Fondazione OAMi, utenti unici: 53.432 (+10% in 9 mesi, >5.000 ut. unici in più)
Fondazione OAMi, utenti unici: 48.372
Fondazione OAMi, visualizzazione pagine: 159.112 (-5% in 9 mesi, 7.123 visual, pagine in meno)
Fondazione OAMi, visualizzazione pagine: 166.235

Abbiamo iniziato l’analisi preliminare per avviare il re-design del sito con la produzione di un masterplan che possa guidare la revisione della presenza online di Ordine e Fondazione.

NOTIZIE pubblicate sul sito web 2019:

OAM: 196
FOAM 163

NEWSLETTER INVIATE 2019

Invii ordinari: 50
Invii straordinari: 25

NEWSLETTER INVIATE 2018
Invii ordinari: 48
Invii straordinari: 14

Sostenibilità economica

Nella ricerca di una migliore sostenibilità economica della Fondazione sono state presentate 12 richieste di finanziamento a istituzioni (es. MiBACT, Unione Europea, Comune di Milano, Regione Lombardia), Fondazioni private nazionali e internazionali (Fondazione Cariplo, Fondazione Graham). Su 12 domande presentate, hanno dunque dato esito positivo 6 richieste per un totale di circa 14.000€ di entrate per progetti e attività a valere sul 2019 e circa 62.000€ a valere sul 2020.